A Bologna ‘Peraspera’ festival – Arte


(ANSA) – BOLOGNA, 29 AGO – Undici artisti in dieci luoghi
diversi con opere ‘site specific’ a ‘perAspera’, a Bologna dal 5
al 16 settembre dedicato a ‘Umano. Troppo umano’, l’umanità in
relazione alle nuove tecnologie. Prevista l’anteprima di ‘The
Third Day’ dell’artista britannico CiRCA69, con una
installazione interattiva basata sulla realtà virtuale, che
cresce durante la fruizione: i visitatori insieme all’artista
scrivono una storia seguendo un processo di co-costruzione in
tempo reale.
   
Anteprima anche per ‘Unique and spectacular moment’ ideato da
BrightBlack (Simon Wilkinson e Myra Appannah), esperienza che
porta due partecipanti per volta dal videogame alla vita reale,
dando loro un walkie talkie, delle istruzioni e un obiettivo:
andare tra le persone e documentare un momento speciale.
   
Previste l’opera di land art ‘Intreccio’ di Ida Bentinger,
‘Balera spontanea’, laboratorio della coreografa Anna
Bertarelli, ‘Totem’ con la danzatrice Anna Marocco e il
musicista Renato Greco. Info: www.perasperafestival.org.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi