A Lucrecia Martel premio Robert Bresson – Cinema


(ANSA) – ROMA, 21 AGO – – La Fondazione Ente dello Spettacolo
e la Rivista del Cinematografo, con il Patrocinio del Pontificio
Consiglio della Cultura e del Dicastero per la Comunicazione
della Santa Sede, conferiscono il Premio Robert Bresson 2019,
giunto quest’anno alla sua ventesima edizione, a Lucrecia
Martel. La regista argentina, presidente della giuria della
Mostra del cinema di Venezia 76 (28 agosto – 7 settembre),
riceverà il riconoscimento mercoledì 4 settembre, alle ore 11,
presso lo Spazio FEdS al Lido di Venezia (Sala Tropicana 1,
Hotel Excelsior).
   
Lucrecia Martel è l’autrice di opere spiazzanti e significative
quali La ciénaga (2001), La nia santa (2004), La mujer sin
cabeza (2008) e il più recente Zama (2017), lavori segnati da
una profonda e irriducibile passione nei confronti del mondo e
dell’Umanità che lo abita, delle sue aspirazioni e dei suoi
conflitti, delle sue bassezze e dei suoi slanci più “celesti”,
sullo sfondo vivo della tormentata società argentina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi