Abbattute case-baracche in ghetto Foggia – Cronaca


(ANSA) – FOGGIA, 17 APR – E’ in corso nel ‘ghetto’ di Borgo
Mezzanone, alla periferia di Foggia, un’operazione di
abbattimento di una quindicina di baracche abusive utilizzate
come abitazioni da una sessantina di migranti, molti dei quali
irregolari sul territorio nazionale. Nei giorni scorsi le forze
di polizia avevano fatto un censimento, a seguito del quale
molti migranti avevano abbandonato le baracche destinate oggi
alla demolizione e si erano allontanati dal ‘ghetto’. Quindi,
l’abbattimento si svolge in modo assolutamente tranquillo. La
Prefettura ha comunque messo a disposizione dei migranti
regolari sul territorio nazionale, che vivono nelle baracche
interessate dall’abbattimento, circa 60 alloggi distribuiti tra
Caritas di Foggia, Casa Sankara a San Severo e Torre Guiducci
nelle campagne del Foggiano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi