Aemilia, disposta tutela per il giudice – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 27 NOV – Nei confronti del presidente del
tribunale di Bologna Francesco Caruso è stata disposto un
servizio di ‘tutela’. Caruso, che insieme ai colleghi Cristina
Beretti e Andrea Rat ha fatto parte del collegio che il 31
ottobre ha pronunciato a Reggio Emilia la sentenza del processo
di ‘Ndrangheta ‘Aemilia’, avrà dunque una protezione. Secondo
quanto si apprende è una misura disposta dalla prefettura della
città di residenza del giudice.
   
Nei giorni scorsi era stata Libera a sottolineare la
necessità di garantire la sicurezza ai giudici, anche dopo
episodi come quello di Francesco Amato, condannato che ha
sequestrato ostaggi in un ufficio postale e l’intimidazione
all’avvocato Rosario Di Legami, custode giudiziario dei beni
sequestrati. Intanto a Reggio Emilia è stato disposto dal
questore un innalzamento della sicurezza al palazzo di
giustizia, con vigilanza di polizia e carabinieri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi