Agente aggredito, difeso da detenuti – Cronaca


(ANSA) – PAVIA, 12 AGO – Un agente di polizia penitenziaria in
servizio al carcere di Torre del Gallo di Pavia, è stato
aggredito da un detenuto italiano di 33 anni, che aveva chiesto
insistentemente l’apertura del cancello di accesso al locale
docce. In sua difesa sono intervenuti altri detenuti.
Alle richieste del detenuto, l’agente aveva risposto che
doveva aspettare l’orario di accesso. E quando più tardi
l’agente si è messo davanti al cancello d’ingresso della sezione
per far accedere un altro detenuto, il 33enne si è avventato
contro di lui colpendolo prima con un energico spintone e poi
con calci e pugni. E’ stato provvidenziale l’intervento di altri
detenuti per far cessare l’aggressione. All’agente, trasportato
al pronto soccorso del Policlinico San Matteo di Pavia, sono
state riscontrate contusioni giudicate guaribili in 6 giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi