Ai Wei Wei nei laboratori del Teatro dell’Opera. Farà Turandot – Teatro


Ai Wei Wei ha visitato i laboratori di scenografia e la sartoria del Teatro dell’Opera di Roma in vista della collaborazione nata con il teatro per il quale firmerà regia, scene e costumi di una Turandot in scena il 24 marzo del 2020. “Non avrei accettato l’invito ad occuparmi di una regia lirica – ha detto Ai Wei Wei – perché mi sento piuttosto lontano dalla musica. Due sono gli aspetti che però mi hanno convinto. Uno generale, perché credo che l’opera racconti la contemporaneità, i problemi culturali e politici di oggi narrati, in questo caso, attraverso Turandot”. “Credo sia indispensabile programmare un teatro attento a tutti i fermenti artistici contemporanei – ha aggiunto il sovrintendente Carlo Fuortes – e sempre alla ricerca del nuovo. E così, volendo proporre una nuova regia di un lavoro amatissimo come Turandot, ho ritenuto che la rilettura attuale da parte di uno degli artisti contemporanei più affermati, Ai Wei Wei nato e cresciuto in Cina, potesse risultare di grandissimo interesse”.
    ”Del resto – ha aggiunto Fuortes -il Teatro dell’Opera di Roma, fin dalla sua nascita nel 1880, ha avuto nel proprio DNA il dialogo con le arti e gli artisti contemporanei. Nei primi decenni del Novecento, sono stati qui Picasso, Cocteau e Bakst, negli anni Sessanta altri celebri nomi come De Chirico, Cagli, Scialoja, Manzù, Kokoschka, Guttuso e Calder. Con questo progetto il nostro teatro continua dunque un dialogo ininterrotto tra l’opera e i grandi artisti internazionali”.
    Ha poi spiegato ancora Ai Wei Wei, che a legarlo a quest’opera in particolare c’è anche un motivo biografico: ”L’altro motivo per cui sono legato proprio a quest’opera – ha detto – è che circa 30 anni fa mio fratello ed io eravamo a New York, giovani e squattrinati studenti. C’era un’occasione di fare le comparse al Met: l’opera era la Turandot, regia di Zeffirelli. E questo me la rende familiare”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi