Al via il 19 giugno Inteatro Festival – Teatro


(ANSA) – ANCONA, 16 APR – Da un lato spettacoli di danza che
ritrovano nell’universale linguaggio del corpo l’unico antidoto
alle false verità che la cultura contemporanea ci propina,
dall’altro performance teatrali che con un gioco di specchi
evidenziano la confusione concettuale della nostra società.
   
Questo il filo conduttore del 41/o Inteatro Festival, in
programma a Polverigi e Ancona dal 19 al 23 giugno, nelle parole
della sua curatrice (e direttrice di Marche Teatro) Velia Papa.
   
Un programma che con 54 artisti, 14 titoli e 22 repliche offre
una panoramica internazionale delle produzioni di ricerca
teatrale più avanzate.
Tra i vari appuntamenti due grandi spettacoli di danza
internazionale al Teatro delle Muse il 22 e 23 giugno:
‘Invisible habitudes’ della The Dance Company di Singapore e
‘Cria’ della coreografa brasiliana Alice Ripoll. Ad inaugurare
il Festival a Polverigi in prima nazionale il duo maschile di
danzatori e musicisti Simone Donati e Stephen Quildam in ‘Say
it’.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi