Alla Gam le Donne nell’arte – Arte


(ANSA) – ROMA, 23 GEN – Sono angeli da contemplare o crudeli
seduttrici, fonti di ogni peccato o muse ispiratrici, dive
irraggiungibili o corpi nudi da ammirare; sono mogli e madri,
non sempre felici, a volte inquiete e distanti; sono creature
dubbiose e segnate dalla solitudine esistenziale, ma anche
tenaci rivoluzionarie che riflettono sulla propria identità, con
la determinazione a emanciparsi da una società patriarcale.
   
Raccontano l’arte e la cultura del loro tempo le tante,
affascinanti figure femminili che la Galleria d’Arte Moderna di
Roma presenta nella mostra “Donne. Corpo e immagine tra simbolo
e rivoluzione”, allestita dal 24 gennaio al 13 ottobre.
A cura di Arianna Angelelli, Federica Pirani, Gloria Raimondi
e Daniela Vasta, la mostra si focalizza sulla rappresentazione
della donna e sulla sua evoluzione tra correnti artistiche e
contesti culturali, in un percorso di circa 100 opere (dipinti,
sculture, grafica, fotografie e video) che dalla fine dell’800
conduce fino ai giorni nostri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi