Allegri applaude la Juventus: “Vincere a Old Trafford non è da tutti”


MANCHESTER – Non serviva una risposta di carattere dopo il pareggio con il Genoa, visto il filotto di successi che ha preceduto il passo falso di sabato in campionato: la prestazione della Juventus all’Old Trafford di Manchester, sfociata nello 0-1 inflitto allo United, è stata in ogni caso una delle migliori dei bianconeri in Europa, una prova di forza che ha confermato il ruolo di favorita della Juventus. “Non solo la concentrazione, ma anche i ritmi giusti per quasi tutta la partita – ha confermato Allegri su Twitter nel post partita -. Vincere in questo stadio non è da tutti: #complimentiairagazzi”. Tre punti che permettono alla Juventus, visto anche il pareggio tra Young Boys e Valencia, di ipotecare il passaggio del turno e di accumulare cinque punti di vantaggio sul Manchester United e sette sul terzo posto, attualmente occupato dal Valencia. 

CR7 IN GRANDE FORMA – L’aria dell’Old Trafford ha rivitalizzato Cristiano Ronaldo non solo in campo. Oltre alla grande prestazione sfoderata su uno dei campi più difficili d’Europa, il campione portoghese ha rivissuto nuovamente le emozioni di inizio carriera, quando approdò ai Red Devils dallo Sporting Lisbona diventando il campione che oggi conosciamo. Dopo aver festeggiato il successo su Instagram – “Una vittoria importante in un campo molto emozionante per me, è stato bello giocare di nuovo all’Old Trafford. Grazie ai fan per l’accoglienza e il supporto” -, in mattinata ha voluto celebrare quello che considera, a tutti gli effetti, il suo mentore, Sir Alex Ferguson, un mito del calcio mondiale. “Un grande allenatore e, più di tutto, un uomo splendido” ha postato il cinque volte Pallone d’Oro, allegando una foto scattata ieri in compagnia del tecnico scozzese: “Mi ha insegnato così tante cose dentro e fuori dal campo. Splendido averti rivisto in gran forma, boss”. Forma splendida specialmente dopo i gravi problemi di salute che hanno afflitto Ferguson in primavera, superati alla grande dal tecnico ormai ritiratosi a vita privata. 

rep

PRIMO TEMPO SPLENDIDO – Ciò che ha maggiormente impressionato della Juventus di ieri è stata l’autorevolezza e la solidità mostrate in un appuntamento fondamentale per il percorso europeo, con un primo tempo semplicemente perfetto da parte di Chiellini e compagni. “Un primo tempo straordinario di cui andare orgogliosi” ha confermato il capitano della Juventus a Uefa.com -. Abbiamo dominato, creato molte occasioni. Importante arrivare all’Old Trafford e fare questo tipo di partita e questo primo tempo. Dovevamo fare meglio nel secondo, in cui abbiamo fatto qualche errore e sbagliato qualche passaggio. Recupereremo, dobbiamo migliorare, siamo a inizio stagione”.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica




http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi