Altaroma, Morfosis elogia l’imperfezione – Moda


(ANSA) – ROMA, 25 GEN – Elogio dell’imperfezione nella
sfilata del marchio Morfosis, disegnato da Alessandra Cappiello
designer romana tra le finaliste nel 2008 della quarta edizione
di “Who’s On Next?”, con il marchio che lei aveva già fondato
nel 2004. Mossa dagli studi classici e influenzata dall’arte, in
particolar modo dalla nonna pittrice Anna Grauso, la stilista
concepisce l’abito come forma di sintesi tra ispirazione e
portabilità.
La collezione in passerella al Pratibus District in realtà
tende alla perfezione. “La mia è una demi-couture concettuale
destinata a donne speciali, a una nicchia – spiega Alessandra –
composta da capi dalle linee sinuose, dai dettagli ricercati e
preziosi, realizzata con materiali di qualità, sete, lane
pregiate, pellami veri, perché l’eco-pelle è petrolio addosso,
lavorazioni artigianali curate nei particolari, come il polsino
rigido di questa camicia in seta che è doppio strato cucito a
mano”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi