Appalti, arrestato sindaco Capistrello – Cronaca


(ANSA) – CAPISTRELLO (L’AQUILA), 20 NOV – Arresti domiciliari
per il sindaco del comune di Capistrello (L’Aquila), per un ex
consigliere comunale e per il responsabile dell’area tecnica;
sospensione di un anno dall’attività professionale nei confronti
di altri 7 indagati tra imprenditori e liberi professionisti.
   
Questo il bilancio di un’operazione dei Carabinieri che ha visto
impegnati 50 militari della compagnia di Tagliacozzo (L’Aquila),
coordinati dal capitano Silvia Gobbini, con il supporto dei
militari delle Compagnie territorialmente competenti, nelle
province di L’Aquila, Roma, Firenze e Potenza. I 10 indagati
sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di concussione,
corruzione, turbata libertà degli incanti e turbata libertà del
procedimento di scelta del contraente, truffa aggravata e
falsità ideologica in atti pubblici in relazione, si è appreso,
ad appalti pubblici sulla ristrutturazione di beni comunali, in
particolare del Municipio. Il sindaco di Capistrello, Francesco
Ciciotti era stato eletto il 31 maggio 2015.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi