Archiviata inchiesta per alluvione 2011 – Cronaca


(ANSA) – LA SPEZIA, 06 LUG – Nessun processo per l’alluvione del
25 ottobre 2011 che nello Spezzino provocò 11 morti. Lo ha
deciso il Gip del tribunale della Spezia, Mario De Bellis, che
ha archiviato il procedimento dopo aver dichiarato inammissibile
l’opposizione presentata dalle parti offese. Gli indagati per
disastro colposo erano dieci, fra cui gli ex sindaci di
Monterosso, Vernazza, Borghetto Vara e Brugnato, tecnici e
funzionari comunali e della Provincia. La chiusura del fascicolo
è arrivata dopo le risultanze dell’incidente probatorio che ha
escluso responsabilità per le colate di fango su interi paesi,
generate da smottamenti ed esondazione di fiumi e torrenti. “I
periti – si legge nel dispositivo del gip – hanno concluso per
la totale eccezionalità dell’evento e dunque hanno ritenuto, con
motivazione condivisibile, che le opere realizzate dall’uomo per
il contenimento e la regimazione dei fenomeni piovosi comunque
realizzate non avrebbero in ogni caso consentito di impedire gli
eventi per come si sono verificati”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi