Arriva primo game di un teatro d’opera – Musica


(ANSA) – MILANO, 28 FEB – Obiettivo numero uno: far conoscere
la musica di Giuseppe Verdi e i luoghi che gli furono cari.
   
Obiettivo numero due: conquistare un pubblico di giovani, in
Italia ma anche fuori. E’ con questo in mente che il teatro
Regio di Parma – primo a farlo – ha deciso di entrare nel mondo
del gaming lanciando ‘A life in music’, gioco per smartphone e
tablet, sia Apple sia Android, che si potrà scaricare
gratuitamente dal 1 marzo.
   
Commissione del Festival Verdi a TuoMuseo, il gioco segue le
avventure di Antonio, aspirante pianista e compositore, e
Silvia, aspirante cantante in un percorso lungo dieci anni (il
finale verrà rilasciato il prossimo 9 aprile) che li porterà a
visitare i luoghi verdiani, dal teatro Regio appunto a Villa
Verdi a Sant’Agata, e che permette di ascoltare nove dei suoi
famosi brani (dal ‘Va’, pensiero’ del Nabucco, al ‘Balen del suo
sorriso’ del Trovatore) oltre a 19 tracce musicali originali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi