Arti marziali in orario lavoro, sospeso – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 29 NOV – Al suo medico, oltre che alla
direzione dell’Istituto professionale per cui lavorava, un
assistente tecnico amministrativo di 49 anni diceva di soffrire
di problemi alla colonna vertebrale, con dolori al collo e alla
schiena. Ma è stato scoperto dalla Guardia di Finanza mentre
insegnava arti marziali in una palestra di Bologna e, al termine
dell’indagine, è scattata per lui un’ordinanza del Gip con cui
si dispone la sospensione dal pubblico servizio per 12 mesi.
Dopo una segnalazione, i finanzieri, coordinati dal pm Luca
Venturi, hanno denunciato l’uomo, accusato di falso ideologico
indotto, in relazione alla certificazione medica.
Negli ultimi tre anni scolastici si sarebbe assentato da
scuola 296 giorni, esibendo certificati ottenuti ingannando il
proprio medico curante. Almeno 23 volte, tra aprile 2014 e
dicembre 2017, si è fatto diagnosticare i problemi cervicali, ma
negli stessi giorni è stato provato dai finanzieri il suo
impegno nelle arti marziali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi