Assenteista ma va in mensa, licenziato – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 6 LUG – Non si presentava al lavoro ma,
all’ora dei pasti, entrava regolarmente a mensa come se stesse
svolgendo servizio. Una presenza che non è passata inosservata:
l’uomo è stato licenziato dall’ospedale Sant’Anna di Ferrara
“dopo qualche mese di ‘osservazione'”. La vicenda è riportata
dalla Nuova Ferrara.
   
L’uomo è un autista e dal primo novembre prossimo non potrà
metter piede, come dipendente, nell’azienda sanitaria che gli ha
dato un preavviso di quattro mesi per la risoluzione del
rapporto di lavoro. Al dipendente sono state contestate 14
assenze ingiustificate, accessi in mensa “in giornate di assenza
dal lavoro” e anche la resistenza opposta alle richieste di
presentarsi alla Medicina del lavoro durante gli appuntamenti
programmati per verificare l’idoneità.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi