Attimi di tensione ai funerali dell’uomo ucciso dalla figlia – Cronaca


Attimi di tensione al termine del funerale di Lorenzo Sciacquatori, l’uomo ucciso nei giorni scorsi dalla figlia a Monterotondo. Verso la fine della funzione, un amico ha allontanato bruscamente una troupe televisiva che era in entrata in chiesa.

Decine di persone sono radunate davanti alla chiesa Santa Maria del Carmine, a Monterotondo, dove verrà celebrato il funerale di Lorenzo Sciacquatori, l’uomo ucciso a Monterotondo dalla figlia Deborah dopo l’ennesima aggressione in famiglia. Il feretro all’entrata in chiesa è stato accolto da un lungo applauso.ù

E’ piena la chiesa di Monterotondo dove da poco è iniziato il funerale di Lorenzo Sciacquatori, ucciso domenica mattina dalla figlia 19enne. “Ciao Lore'” ha urlato un amico all’arrivo del feretro davanti alla chiesa. Ai piedi dell’altare, davanti alla bara, alcune corone di fiori e una foto sorridente dell’uomo. Assente la figlia Deborah tornata in libertà perchè la Procura ha valutato l’eccesso di legittima difesa. Presenti alcuni familiari che siedono tra i primi banchi. 

 E’ entrata per alcuni istanti nella chiesa dove si sono svolti funerali la madre di Lorenzo Sciacquatori, ucciso domenica a Monterotondo dalla figlia. L’anziana, costretta su una sedia a rotelle, ha abbracciato e baciato la bara piangendo. Poi ha lasciato la chiesa.uomo. Assente la figlia Deborah tornata in libertà perchè la Procura ha valutato l’eccesso di legittima difesa. Presenti alcuni familiari che siedono tra i primi banchi.

Chiesa piena a funerale padre violento,”sei un grande”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi