Bancarotta fraudolenta, due arresti – Cronaca


(ANSA) – RAVENNA, 25 MAR – La Guardia di Finanza del comando
provinciale di Ravenna sta eseguendo un’ordinanza di custodia
cautelare in carcere, emessa dal Gip ravennate, nei confronti di
due imprenditori indagati per bancarotta fraudolenta e omesso
versamento di ritenute fiscali.
   
Le indagini svolte dalle Fiamme Gialle del nucleo di Polizia
economico-finanziaria di Ravenna, coordinate dalla locale
Procura della Repubblica, hanno fatto luce sul fallimento di
un’importante società nautica con sede a Cervia, operante a
livello nazionale e “deliberatamente condotta al fallimento
attraverso una sistematica opera di spoliazione del patrimonio
aziendale”. L’operazione è stata denominata ‘Arca di Noè’.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi