Barzilai, non boicottate l’Eurovision – Musica


(ANSAmed) – TEL AVIV, 29 APR – Boicottare l’Eurovision Song
Contest in Israele significa “diffondere l’oscurità”. Lo ha
detto Netta Barzilai, la vincitrice della passata edizione della
gara che grazie alla sua affermazione a Lisbona nel 2018 ha
portato l’evento in Israele. La cantante ha ricordato che
l’Eurovision fu istituito sulla scia della Seconda Guerra
Mondiale per guarire un continente piagato “con un festival di
luce”. “La gente che boicotta la luce – ha spiegato incontrando
i media – diffonde l’oscurità”.
Gruppi aderenti al movimento pro palestinese di boicottaggio
di Israele (Bds) e artisti come Rogers Waters hanno chiesto ai
cantanti in gara e agli ospiti della manifestazione, tra cui
Madonna, di non partecipare al festival che si svolgerà dal 14
al 18 Maggio a Tel Aviv. Per l’Italia è in gara il vincitore di
Sanremo Mahmood.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi