Base jumper svedese muore in Trentino – Cronaca


(ANSA) – TRENTO, 15 AGO – Una base jumper svedese ha perso
la vita questa mattina sul Monte Brento, in Trentino. Con la
tuta alare la donna di 30 anni, Josefin Sando, si è lanciata con
il marito dal Becco d’Aquila, mentre lui ha aperto senza
problemi il paracadute ed è atterrato ai piedi della parete, lei
è finita contro le rocce. Inutile i soccorsi. Il Becco d’Aquila,
nei pressi del lago di Garda, attira appassionati del base
jumping da tutto il mondo. Negli ultimi anni è stato luogo di
numerosi incidenti mortali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi