Basket, Nba: Thompson da record, 14 triple. LeBron ancora ko


NEW YORK –  L’ennesimo ko, il quinto in sette gare, dei Los Angeles Lakers di Lebron James e il record di punti realizzato da Klay Thompson dei Golden State Warriors sono le note più significative delle partite di regular season 


Basket, Nba: Thompson da record, 14 triple. LeBron ancora ko

LeBron James

GOLDEN STATE SI GODE UN THOMPSON DA DOPPIO RECORD – La star della serata è senza dubbio Klay Thompson che scrive il suo nome nell’albo dei record 


Basket, Nba: Thompson da record, 14 triple. LeBron ancora ko

Belinelli a canestro

SPURS VINCONO ALL’OVERTIME, 13 PUNTI BELINELLI – Anche un po’ di azzurro a colorare una notte di record e grandi al tappeto. Un solo italiano in campo e Marco Belinelli fa la sua bella figura nel successo che San Antonio ottiene all’AT&T Center contro Dallas per 108-103 dopo un overtime. La guardia bolognese mette a referto 13 punti, tre rimbalzi e un assist nei 23 minuti che gli concede coach Popovich con un +21 di plus/minus che sintetizza al meglio l’ottima prestazione del “Beli”. Il trascinatore degli Spurs (4-2 in stagione) è DeMar DeRozan con i suoi 34 punti, 9 assist e 6 rimbalzi ma è importante anche il contributo di LaMarcus Aldridge (20 punti) e di Gay che oltre a 15 punti fa registrare al suo attivo 11 rimbalzi. In doppia cifra pure Forbes (12) e Mills (10). Per quanto riguarda Dallas, alla quinta sconfitta stagionale su sette incontri, il miglior realizzatore è Luka Doncic con 31 punti, 22 per Dennis Smith Jr. e 18 Barnes, mentre il re dei rimbalzi è Jordan (18).


Basket, Nba: Thompson da record, 14 triple. LeBron ancora ko

Milwaukee esulta

A MILWAUKEE PRIMO STOP PER I RAPTORS – Nelle altre sfide di questo turno da segnalare anche il successo dei Milwaukee Bucks che infliggono il primo ko stagionale ai Toronto Raptors, imponendosi 124-109 con ben sette elementi in doppia cifra: Ilyasova è il più prolifico con 19 punti per i padroni di casa, mentre ai canadesi non bastano i 30 di Ibaka e i 22 di Siakam. Una vittoria che vale a Milwaukee anche l’onore di essere l’unico team ancora imbattuto e la testa della classifica nella Eastern Conference proprio davanti ai Raptors e ai Detroit Pistons, mentre a Ovest sono al comando i Warriors, seguiti dai Nuggets e dagli Spurs.
 
I RISULTATI: Indiana Pacers-Portland Trail Blazers 93-103; Philadelphia 76ers-Atlanta Hawks 113-92; Miami Heat-Sacramento Kings 113-123; New York Knicks-Brooklyn Nets 115-96; Chicago Bulls-Golden State Warriors 124-149; Milwaukee Bucks-Toronto Raptors 124-109; Minnesota Timberwolves-Los Angeles Lakers 124-120; San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 113-108 (ot); Denver Nuggets-New Orleans Pelicans 116-111.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi