Basket, Serie A: Sassari passa a Cantù e accede alla Final Eight, Venezia ko a Brescia



ROMA – C’è anche Sassari alla Final Eight di Coppa Italia: la Dinamo supera 88-97 Cantù al PalaDesio e ottiene così matematicamente il pass per Firenze. Continua invece il periodo difficile di Venezia che cade 72-70 a Brescia (è il terzo ko nelle ultime quattro partite per la Reyer) in un match ad alta tensione: ora Milano, impegnata domenica a Trieste, può andare in fuga.

CANTU’-SASSARI 88-97
Parziali: 23-31, 45-46, 65-69.
Inizio di primo quarto in parità poi Sassari approfitta della staticità dell’attacco avversario e prende vantaggio con in canestri di Thomas (13-19 al 6′), vantaggio che si consolida a fine quarto (23-31). L’inizio della seconda frazione vede la Dinamo tenere l’inerzia della gara con passaggi smarcati in area che la portano fino al +10 (25-35). Cantù fatica in difesa e si carica di falli, ma Gaines da tre riapre la gara (30-37 al 14′), seguito da Jefferson che segna e subisce fallo (34-40 al 15′). Ancora Gaines da tre e Cantù è a – 2 (38-40 al 17′). Si va negli spogliatoi sul 45-46. Rientro in campo combattivo per i padroni di casa che con due triple superano Sassari 57-55 (al 24′). La gara continua sul punto a punto fino a che Polonara non mette a segno due triple consecutive che garantiscono a Sassari anche il terzo quarto (65-69). Tutto si decide nell’ultima frazione: Cantù perde subito Gaines per 5 falli e ha Mitchell e Blakes con 4. Al 35′ è perfetta parità (81-81). Esce anche Blakes per 5 falli e la panchina lombarda è sempre più corta essendo indisponibili Udanoh e Parrillo. Nonostante tutto Cantù tiene. Ma dopo la tripla di Davis al 37′ che riduce lo svantaggio sull’85-89 arriva il quinto fallo per Jefferson e Sassari può dare la spallata definitiva allungano fino all’88-97 finale che significa quarto successo consecutivo e soprattutto Final Eight.
PALLACANESTRO CANTU’: Gaines 14, Mitchell 31, Blakes 2, Baparapè, Parrillo, Davis 11, Tassone 3, La Torre 3, Pappalardo, Quaglia, Jefferson 24. All Uvgeny Pashutin.
DINAMO BANCO DI SARDEGNA: Spissu 3, Smith 16, Bamforth 24, Devecchi, Magro 2, Pierre 11, Gentile , Thomas 20, Polonara 9, Diop, Cooley 12. All. Vincenzo Esposito.

BRESCIA-VENEZIA 72-70
Parziali: 22-17, 34-42, 56-55.
Match tiratissimo al PalaLeonessa. Troppe palle perse per Venezia nel primo quarto: i padroni di casa ne approfittano provando a scappare raggiungendo sul 19-10 il massimo vantaggio. A fine primo quarto un tecnico fischiato ad Hamilton scuote la Reyer, che ad inizio del secondo periodo supera Brescia sul 22-24 con la schiacciata di Biligha. E’ buio pesto per i ragazzi di coach Diana che subiscono un parziale di 0-16: Venezia scappa sul 22-30 con un super Washington. Il +8 resta invariato fino all’intervallo grazie alla tripla di Haynes (34-42). Nella ripresa la musica cambia: uno straordinario Hamilton si mette la Germani sulle spalle e guida la rimonta dei padroni di casa, aiutata dalle pessime percentuali ai liberi della Reyer (8/21). Al 28′ Cunningham firma la schiacciata del sorpasso (52-51). Nell’ultimo quarto Stone dalla distanza firma la parità sul 59 prima dell’allungo di Brescia con un parziale di 9-0 (68-59). Sembra fatta per i lombardi ma i ragazzi di De Raffaele tornano in partita trascinati da Tonut e Daye. Il finale è thrilling: a 1’16” dalla fine, sul 70-68 Brescia, viene fischiato un doppio antisportivo a Watt e Cunningham, con il centro orogranata fuori per cinque falli. Tonut fa 2/2 dalla lunetta (72-70), poi recupera palla su Moss, ma il blocco di Daye in attacco è irregolare: quinto fallo e palla persa a -38″. Sbagliano Hamilton e poi Cunningham, con la freccia che premia Brescia, ma poi arriva l’infrazione di 24 secondi. Restano 6″ e 6 decimi per l’ultimo attacco ospite, ripartendo dal fondo: Stone corre tutto il campo e viene a contatto con Cunningham, col cronometro che arriva a 0. Ancora ricorso all’instant replay e 2 decimi a disposizione dell’Umana Reyer, che però non riesce a tirare e finisce così 72-70 con un enorme sospiro di sollievo del PalaLeonessa.
GERMANI BRESCIA: Abass Abass 6, Hamilton 20, Cunningham 17, Beverly 14, Moss 3, Zerini 5, Dalco’ ne, Caroli ne, Laquintana 2, Mensah ne, Sacchetti 5. Allenatore: Diana.
UMANA REYER VENEZIA: Tonut 11, Bramos 4, Stone 10, Daye 13, Watt 9, Mazzola, Giuri, Biligha 6, Haynes 3, De Nicolao, Washington 14, Cerella ne. Allenatore: De Raffaele.


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi