Berliner, Petrenko parte da Brandeburgo – Musica


(ANSA) – BERLINO, 23 AGO – Kirill Petrenko prende il posto di
Simon Rattle alla guida del Berliner Philharmoniker con un
doppio concerto che si profila come senza precedenti e legato a
un pezzo importante della storia tedesca: per la prima volta,
l’orchestra suona davanti a Porta di Brandeburgo, il principale
simbolo della città un tempo divisa, e lo fa per commemorare il
trentennale della caduta del Muro avvenuta 1989. Il primo
concerto si tiene stasera alla Philharmonie della capitale
tedesca e il secondo, a ingresso libero, sabato sera davanti
alla Porta di Brandeburgo: “non era mai avvenuto”, sottolinea il
programma sul sito dell’orchestra che ama legare la musica agli
eventi storici e sociali come fece Abbado negli anni Novanta
dirigendo un concerto dichiaratamente contro la xenofobia.
   
Il maestro russo naturalizzato austriaco era stato scelto
dalla prestigiosa orchestra sinfonica berlinese quale suo
direttore principale nel giugno 2015 e assume l’incarico con
l’inizio della stagione 2019/2020.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi