Bersaglieri,raduno nazionale ’21 a Cuneo – Cronaca


(ANSA) – TORINO, 24 NOV – Il raduno nazionale dei bersaglieri
torna in Piemonte. Il Consiglio nazionale riunitosi oggi a Roma
ha assegnato l’organizzazione dell’edizione del 2021 a Cuneo,
che all’unanimità è stata preferita alle altre due candidate, La
Spezia e Trieste. “C’è un filo rosso che lega da sempre la
storia di Cuneo e dei bersaglieri, siamo molto contenti di
questa assegnazione”, commenta il sindaco Federico Borgna di
rientro da Roma.
   
“Cuneo ha ospitato il primo reggimento dei bersaglieri e il
cappello piumato è chiamato in gergo vaira in onore di Giuseppe
Vayra, cuneese che per primo vestì la divisa del corpo”, ricorda
il primo cittadino. “Il raduno del 2021 sarà una bella occasione
per riannodare questo filo rosso – prosegue Borgna – oltre che
una vetrina per la nostra città e speriamo anche per i
bersaglieri. Giorni di festa che attireranno a Cuneo decine di
migliaia di persone”.
   
Nel 2021 saranno passati sette anni dall’ultimo raduno
nazionale ospitato in Piemonte, nel 2014 ad Asti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi