Bertolucci: da Zeffirelli alla Cavani, l’addio commosso dal mondo del cinema – Cinema


Da Zeffirelli a Liliana Cavani, il mondo del cinema, ma anche quello della politica della cultura in generale saluta commosso Bernardo Bertolucci, il grande maestro del Novecento scomparso a Roma. 

Sandrelli, addio mio ultimo imperatore – “Se ne è andato il mio “ultimo imperatore”. Che si sentiva come un “topo nel formaggio”. Per lui significava stare come in un bozzolo, al caldo e al riparo. Me lo disse gioiosamente dopo una estate di sofferenza e di passione. “Adesso sto bene, sai? Sto come un topo nel formaggio”. Grazie per essere stato cosìspeciale. Per il tuo cinema cosìspeciale. Spero di incontrarti ancora e di fare un altro film insieme. Un lungo bacio”. Questo il ricordo commosso, in forma di lettera, di Stefania Sandrelli dedicato a Bernardo Bertolucci.

Zeffirelli, addio caro amico – “E’ molto triste dire addio a un carissimo amico e a un regista di grande talento come Bernardo Bertolucci, che con il suo lavoro è riuscito a trasportarci in dimensioni artistiche uniche”. Queste le parole di Franco Zeffirelli per la scomparsa di Bernardo Bertolucci.

Cavani, un regista fondamentale che sognava in grande – “Un grandissimo regista, fondamentale per il cinema italiano che sognava in grande, e un ancora più grande amico”, dice emozionata all’ANSA la regista Liliana Cavani apprendendo così la scomparsa di Bernardo Bertolucci. “Ci sentivamo spesso – aggiunge – ci vedevamo di frequente e mi colpiva sempre il suo coraggio anche nella malattia e il suo essere, nonostante età e condizioni, sempre nel mondo di oggi, sempre circondato da giovani, sempre disponibile. Mi voleva sui suoi set, diceva che gli portavo fortuna e ci siamo voluti tantissimo bene”.

Piccolo America, ti proietteremo ancora e ancora – “Ciao Bernardo, grazie di tutto. Continueremo a imparare il cinema costruendo sale dove goderlo, nelle nostre caverne di Platone ‘dove nascono idee’ ti proietteremo ancora e ancora. Una pellicola dopo l’altra”. E’ il saluto commosso dei ragazzi del cinema romano Piccolo America che Bertolucci aveva sostenuto nella loro battaglia

Zingaretti, immenso protagonista italiano – “Ho amato il cinema di Bernardo Bertolucci, come intere generazioni. Oggi diciamo addio a un grande maestro, un immenso protagonista italiano. Ci lascia un’opera grandiosa. Ciao Bernardo”. Lo scrive su Twitter il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Raggi, Italia intera gli rende omaggio – “Addio al grande maestro Bernardo Bertolucci, con le sue opere e i suoi capolavori ha segnato per sempre la storia del cinema mondiale. L’Italia intera gli rende omaggio”. Così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Franceschini, un gigante del Novecento – “Un giorno triste per la cultura, se n’è andato Bernardo Bertolucci uno dei grandissimi maestri del cinema italiano, un gigante del Novecento”. Così l’ex ministro della Cultura, Dario Franceschini. “Ho avuto modo di incontrarlo nel corso del mio incarico di governo quando, con la generosità e il grande impegno civile che lo hanno contraddistinto per tutta la vita, ha voluto dare il proprio contributo per portare in porto la nuova legge cinema. Le sue opere – conclude Franceschini – hanno emozionato e fatto discutere intere generazioni e reso grande nel mondo il cinema italiano”.

Meloni, ciao maestro riposa in pace – “Ciao, maestro. Riposa in pace”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, commentando la scomparsa del regista Bernardo Bertolucci.

 

 




https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi