Bologna celebra il ‘compito’ di Mozart – Musica


(ANSA) – BOLOGNA, 9 OTT – L’Accademia Filarmonica di Bologna
ha inaugurato la nuova Sala del compito di Mozart all’interno di
Palazzo Carrati, sede storica dell’istituzione, dove è esposto
il manoscritto redatto il 9 ottobre 1770 dal quattordicenne
Wolfgang Amadeus Mozart, insieme ai principali documenti ed
oggetti legati alla vicenda.
Il superamento della prova d’esame consentì a Mozart di
essere aggregato alla storica istituzione bolognese e di
ottenere l’ambito titolo di “Maestro Compositore”. La sala è
stata inaugurata da Loris Azzaroni, presidente dell’Accademia
Filarmonica, e da Romano Vettori, archivista dell’Accademia.
   
“L’inaugurazione della Sala del compito di Mozart – ha detto –
dà avvio, in anteprima, alle celebrazioni per il 250/o
anniversario dall’aggregazione di Mozart all’Accademia
Filarmonica che si svolgeranno nel corso del 2020. L’Accademia
fu protagonista assoluta di quel primo viaggio in Italia che
Mozart intraprese col padre, grazie all’esame che sostenne in
questo palazzo”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi