Bonisoli, inopportuna nomina Giambrone – Teatro


(ANSA) – PALERMO, 13 AGO – Il ministro per i Beni culturali,
Alberto Bonisoli, secondo quanto apprende l’ANSA, ha inviato una
lettera al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che è presidente
della fondazione lirica Teatro Massimo, nella quale solleva una
ragione di opportunità sulla riconferma nella sua carica del
sovrintendente uscente Francesco Giambrone, decisa all’unanimità
dal Consiglio d’indirizzo della fondazione. “Mi risulta – spiega
il ministro – che Francesco Giambrone sia fratello di Fabio
Giambrone, da alcuni mesi vicesindaco del Comune di Palermo”.
   
Al ministro spetta la nomina del sovrintendente, indicato dal
Consiglio d’indirizzo, ed è a questo organismo (composto da
cinque membri, oltre al sindaco) che il ministro chiede se abbia
tenuto conto dell’effetto che “la stretta parentela tra
vicesindaco e sovrintendente potrebbe avere su chi partecipa
alla vita del teatro” e domanda se in questo modo non si rischia
di “dare un segnale sbagliato alla città”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi