Botte a ex, cittadini lo fanno arrestare – Cronaca


(ANSA) – NAPOLI, 24 NOV – La perseguitava da tre anni, da
quando era uscito dal carcere, dove era detenuto per rapina, e
lei voleva interrompere la relazione. Minacce di morte,
aggressioni fisiche. L’ultimo episodio ieri quando, in strada,
in via Campana, si è impossessato del telefono della ex e voleva
picchiarla. Alcuni passanti, però, non sono rimasti indifferenti
e quando hanno visto le difficoltà della vittima, hanno chiamato
il 112 e fatto arrestare lo stalker. E’ accaduto a Pozzuoli, in
provincia di Napoli: in manette un uomo di 32 anni.
   
Sono stati i carabinieri della compagnia di Pozzuoli a
fermare l’uomo: per lui l’accusa di maltrattamenti in famiglia,
atti persecutori e rapina commessi ai danni della ex compagna.
   
Le persecuzioni erano iniziate nell’agosto 2015: da allora
nessuna tregua. Lo stalker è ora ai domiciliari in attesa del
giudizio direttissimo. La donna è stata accompagnata in ospedale
per un trama al braccio. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi