Boxe, la leggenda Pacquiao contro il ‘cattivo’ Broner: luci del ring a Las Vegas


LAS VEGAS – Un ‘monumento’, non solo della boxe ma anche della società. Un ‘cattivo’ disposto a tutto pur di buttarlo giù. A Las Vegas un mondiale dei pesi welter Wba molto atteso (diretta su Dazn stanotte a partire dalle 3) tra Manny Pacquiao e Adrien Broner. Pacquiao, il monumento, il campione in carica. Su di lui sono stati scritti fiumi di inchiostro, al punto da complicare la ricerca di spunti originali per presentarlo. Quaranta anni compiuti a dicembre, una carriera infinita iniziata addirittura nel gennaio di 24 anni fa. Ha attraversato 8 categorie, e per ognuna è riuscito a portarsi a casa la cintura di campione del mondo. Ha attraversato generazioni di filippini, che lo adorano al punto tale da sospendere qualsiasi attività durante i suoi incontri: quando combatte i maxischermi, a Manila e non solo, sembrano quelli delle grandi capitali europee mobilitate per la nazionali durante i mondiali.

Il popolo lo sostiene non solo quando sale sul ring, ma anche quando va in campagna elettorale. Eletto senatore (per la cronaca, ha anche il grado di colonnello nell’esercito) è vicino alla sua gente e fa molta beneficenza. Definirlo eclettico è riduttivo, se aggiungiamo anche la passione per il canto (in passato ha anche tenuto concerti) e per il basket, con presenze nel campionato filippino. Tante cose, ma soprattutto un pugile straordinario, inossidabile. In molti lo davano per finito dopo il ko subito da Marquez nel 2012: un sinistro corto devastante dopo il quale, a nostro avviso, è comunque iniziata una fase calante. Altri ne avevano decretato la fine dopo il match opaco ma esageratamente ricco con Mayweather, o ancora dopo la sconfitta discussa con Jeff Horn in Australia. Invece PacMan (questo il suo alias) non solo si è risollevato, ma addirittura nel match contro Matthysse, nel quale ha riconquistato il titolo dei welter, si è permesso il lusso di chiudere prima del limite: non lo faceva dal 2009, quando diede una lezione a Miguel Cotto.

Cercherà di sbarrare la strada al mito Adrien Broner, il cui alias (‘The problem’) ha un retrogusto autoreferenziale. Certo, i problemi è in grado di crearli ai suoi avversari come testimoniano le 33 vittorie (24 prima del limite) contro 3 sconfitte, tutte ai punti. Elemento di alto livello, campione del mondo in quattro differenti categorie di peso. I problemi però Broner li genera soprattutto a se stesso. Cadute reiterate, l’orlo dell’abisso spesso sfiorato. Arresti in serie: un oltraggio alla corte, il coinvolgimento in una sparatoria con tanto di macchina crivellata di colpi, guida senza patente e senza tutela assicurativa, una citazione in giudizio fatta da un gioielliere per un debito milionario. Addirittura una accusa di stupro rivoltagli da una cameriera. Insomma un tormento che sembra non finire mai, tanto che persino Pacquiao qualche giorno fa ha dichiarato di pregare affinché il suo avversario esca da questo tunnel.

Una sfida degli opposti che attende il giudizio del ring. I bookie danno favorito abbastanza nettamente Pacquiao, che indubbiamente rispetto al suo avversario ha maggiore talento e rapidità di esecuzione. Broner però ha pugno ed è in grado di proporre combinazioni molto efficaci, pressando l’avversario. La differenza può farla la velocità di gambe del filippino, necessaria per evitare giungle pericolose. Però 12 anni di differenza potrebbero farsi sentire: è su quelli che Broner punta per essere lui The problem.


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi