Bpolar, Gogol d’Israele apre Teatro Nudo – Teatro


(ANSA) – ROMA, 19 NOV – E’ con Bpolar, versione israeliana e
contemporanea de Le memorie di un pazzo di Gogol, che apre il 21
e 22/11 il X Premio Internazionale il Teatro Nudo, dedicato alla
memoria di Teresa Pomodoro. Sul palco del No’hma a Milano, sei
performer della compagnia Ayit di Beer Sheva – città del deserto
del Neghev – nota per l’originalità delle sue performance
innovative e sperimentali, che sanno inchiodare lo spettatore
portandolo a superare barriere geografiche e culturali.
   
Tra atmosfere electro-punk, video-installazioni e giochi di
luce, Bpolar è una storia sulla fragilità delle relazioni umane
e sui recessi più reconditi della psiche, con l’amore di un
modesto impiegato per la figlia del capo che si trasforma in
un’ossessione, scatenando impulsi e psicosi.
Uno spettacolo dal forte impatto visivo, senza parole, ”che
incarna al meglio il significato del Premio – dice la presidente
Livia Pomodoro – Multidisciplinare, di ricerca, inclusivo,
affronta temi attuali e complessi con sguardo straniante e
moderno”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi