Bulli Zoo, show studenti contro bullismo – Teatro


(ANSA) – ROMA, 22 MAG – Il 25 maggio, in occasione della
“Quinta Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro il Bullismo”,
presentata da Enrico Papi, ambasciatore di Bulli Stop, al Teatro
Olimpico di Roma, i ragazzi del Centro Nazionale contro il
Bullismo – Bulli Stop, con gli studenti dell’Istituto Visconti
di Roma, portano in scena il Musical “Bulli zoo”, originale
rappresentazione teatrale dedicata alle vittime del bullismo.
   
Uno spettacolo dove questa piaga sociale che si nutre
dell’incapacità di comunicare, è superata con il Teatro
d’AnimAzione Pedagogico, teoria della docente Universitaria di
Roma Tre Giovanna Pini. Lo spettacolo è dedicato ogni anno alle
vittime di bullismo. In sala saranno presenti i genitori ai
quali, bullismo e cyber-bullismo hanno ucciso i propri figli. La
presentazione della serata, è affidata all’ambasciatore di Bulli
Stop Enrico Papi che con la sua vivacità, introduce il pubblico
in sala alla Quinta Giornata Nazionale Giovani Uniti Contro Il
Bullismo. In scena, anche i giovani talenti della musica e della
tv, amici di Bulli Stop, Alessandro e Leo Gassmann, Bianca
Gazzè, Matteo Costanzo, Matteo Valentini e Leonardo Della
Bianca, che con le loro performance avviano la serata, seguiti
dalla Fanfara dei Carabinieri con l’inno nazionale.
   
Utilizzando il linguaggio comune, con le esperienze e la
fantasia dei ragazzi, nasce il Musical “Bulli Zoo”,
destinato a bambini, adolescenti e adulti. La finalità dello
spettacolo favorisce la conoscenza e la presa di coscienza di
quanto il bullismo sia dannoso sotto ogni aspetto,
sia psichico sia fisico. Protagonisti assoluti 280 studenti
divisi in laboratori. L’intera produzione, la stesura del testo
regia, organizzazione teatrale, ufficio stampa è stata
realizzata dagli studenti.
   
Il Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop ha
l’intento di aggregare gli adolescenti per informarli di quanto
il bullismo debba essere prevenuto e sconfitto. Ha finalità in
ambito nazionale ed estero nella promozione e nella diffusione
della cultura del rispetto, della legalità e dell’integrazione
tra i ragazzi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi