Calcio a 5, Serie A: Maritime-Pesaro: sfida per il primato su Rep Tv Sport


ROMA – Anche il futsal italiano ha il suo Juventus – Inter. Lunedì 10 dicembre, ad Augusta, andrà in scena la sfida per il primo posto del campionato di calcio a 5 tra Maritime e l’Italservice Pesaro (diretta dalle 20:50 su Repubblica Tv Sport). I siciliani, primi a 19 punti, vogliono riscattarsi dopo la sconfitta 3-2 nel derby contro il Meta Catania mentre per la squadra di Colini, la partita di lunedì rappresenta una ghiotta occasione per scavalcare la capolista e confermarsi la principale rivale dell’Acqua&Sapone nella corsa allo Scudetto. Una gara tra due grandi squadre, ricche di talenti ma mai perfette durante le prime otto giornate. Entrambe segnano moltissimo: 29 i gol del Maritime, addirittura 40 quelli di Pesaro, ma subiscono anche parecchio in difesa. Un dato preoccupante per chi punta al titolo e proprio la tenuta difensiva sarà la chiave per vincere la partita di lunedì.

SFIDA TRA BOMBER – L’imperativo per Tiago Polido, allenatore del Maritime, sarà quello di fermare Cristian Borruto, straordinario attaccante argentino dell’Italservice, che ha già prenotato il titolo di capocannoniere del torneo con 13 gol segnati nelle prime otto gare, quattro solo nell’ultima contro il Real Arzignano. Continuando a questo ritmo potrebbe raggiungere i 40 in stagione, come Eduardo Morgado nel 2004 con Montesilvano ma l’obiettivo più alla portata sono i 33 di Kakà del 2013 o i 30 di Fortino del 2011. Proprio “Robocop” sarà la principale preoccupazione per la difesa di Fulvio Colini. Tornato in Italia dopo tre anni allo Sporting Lisbona, l’italobrasiliano è diventato in fretta il simbolo e la guida del Maritime, neo promossa ma sempre più vestita da “grande” della Serie A. Sei gol segnati, assist e giocate: Fortino è senza dubbio l’anima di un gruppo che sta dimostrando di poter lottare per le prime posizioni. Al di là della sfida nella sfida tra questi grandi giocatori, la partita di lunedì metterà di fronte due squadre ricche di talento: dall’esperienza del blocco di ex Luparense dell’Italservice (Taborda, Honorio e Miarelli) alla classe dei brasiliani di Polido (Crema, Cabreuva e Zanchetta), tutti potenzialmente decisivi nella gara del Pala Jonio.

L’ANTIPASTO DEL VENERDÌ – In attesa della grande sfida di lunedì, tra domani e sabato le altre dieci squadre della Serie A di calcio a 5 entreranno sui parquet di mezza Italia per la nona giornata. La prima sirena a suonare sarà quella del Pala Gems, casa della Lazio, dove i biancocelesti ospiteranno il Meta Catania mentre alle 21:00 toccherà alla sfida salvezza tra Civitella Colormax e Came Dosson (diretta venerdì 7 dicembre su Repubblica Tv Sport). Sylvio Rocha e Saverio Palusci si affideranno ai bomber delle due squadre, Vieira e Fabinho, entrambi a 6 gol, per conquistare tre punti importanti e allontanare definitivamente le zone basse della classifica.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi