Cantiere Genova aperto anche Ferragosto – Cronaca


(ANSA) – GENOVA, 15 AGO – Si lavora anche il giorno di
Ferragosto nel cantiere per la costruzione del nuovo viadotto di
Genova. Gli operai sono in azione a pieni ritmi e lavorano in
particolare nell’area della pila nove dove ieri è stato
allestito lo spazio per ospitare la messa e la cerimonia in
ricordo delle 43 vittime a un anno dal crollo di ponte Morandi.
   
La pila, la prima ad essere costruita, è alta già oltre 20 metri
e deve diventare alta il doppio prima di potere sostenere
l’impalcato del nuovo ponte insieme alle pile vicine. Uno dei
primi pezzi di impalcato su cui correrà la nuova strada è
sistemato a terra vicino alla pila e l’acciaio con cui è stato
costruito da Fincantieri luccica al sole. L’obiettivo è di
aprire il viadotto a primavera del 2020.
   
Genova intanto è ancora stretta intorno alle vittime. Ieri
sera al santuario della Madonna della Guardia la messa è stata
dedicata a loro. “La Madonna ci è passata prima di noi, anche a
lei è morto un figlio di 33 anni” è stato detto all’inizio della
liturgia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi