Cercansi ricercatrici: Italia al 23° posto in Europa


ROMA – I laboratori di ricerca parlano ancora al maschile in Europa e soprattutto in Italia, che si posizione al 23esimo posto fra i Paesi europei con il 35% circa di donne scienziate e ingegneri, seguita da Germania, Austria e Finlandia, contro la media Ue del 41%. E’ quanto emerge dai dati Eurostat, pubblicati oggi e relativi al 2017.

In generale, dei circa 18 milioni di ricercatori attivi nei Paesi dell’Unione Europea, le donne sono il 41% contro il 59% degli uomini. In testa alla classifica si trova la Lituania, con il 57% di ricercatrici, seguita da Bulgaria, Latvia, Portogallo, Danimarca, Svezia e Irlanda, tutti al di sopra della medie Ue, così come Polonia, Spagna, Croazia. Nella media Ue si attestano Regno Unito, Francia, Belgio e Romania.

rep

In generale gli uomini sono più presenti nei laboratori con le tecnologie più evolute, raggiungendo ben l’83%, mentre nei settori di servizio il divario si riduce, con il 55% degli uomini contro il 45% delle donne.

RLAB Le donne, la scienza e i pregiudizi da abbattere

L’Eurostat rileva che gli investimenti in ricerca continuano a essere un obiettivo importante in Europa, insieme allo sviluppo e all’educazione: tutti questi campi sono giudicati infatti essenziali allo sviluppo di un’economia basata sulla conoscenza.

Nel 2017, ha aggiunto l’Ufficio statistico Ue, dei quasi 18 milioni di scienziati e ingegneri in attività nell’Unione il 41% era donna, con gli uomini particolarmente sovra-rappresentati nell’industria manifatturiera ad alta-media tecnologia (83%).






http://www.repubblica.it/rss/scienze/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi