Chi ha paura delle conferenze stampa – Europe – Blog


Che miserevole spettacolo quello dei ministri italiani a Lussemburgo. Mentre gli esponenti di tutti i governi incontrano i giornalisti per regolari conferenze stampa nelle sale riservate alle delegazioni nazionali, Maroni, Alfano e Frattini si affacciano in un corridoio del Consiglio, recitano una breve dichiarazione per le telecamere sommersi da un capannello di giornalisti, e alla prima domanda scomoda si allontanano senza rispondere accompagnati dal seguito. Non è solo il consueto disprezzo per la stampa, a muoverli. E’ la paura. La consapevolezza di non poter reggere un confronto pubblico davanti a domande non asservite. E la preoccupazione di evitare i giornalisti stranieri.
L’immagine che ne risulta è quella di un governo allo stesso tempo sprezzante e timoroso delle regole della democrazia. Se accettassero di affrontare una conferenza stampa, non potrebbero certo fare peggio.




http://bonanni.blogautore.repubblica.it/feed/

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi