Chiusa inchiesta Geenna, 20 indagati – Cronaca


(ANSA) – AOSTA, 29 AGO – La Dda di Torino ha chiuso
l’inchiesta Geenna, condotta dai carabinieri del Gruppo Aosta e
dal Ros, su presunte infiltrazioni della ‘ndrangheta in Valle
d’Aosta. Sono 20 gli indagati: rispetto ai 17 per i quali era
stata chiesta la custodia in carcere, si aggiungono tre indagati
a piede libero (non si tratta di politici o altre personalità
note) per i quali è ipotizzato il reato di favoreggiamento.
   
L’avviso di fine indagini conta 18 pagine e sta venendo
notificato ai difensori. In base all’ordinanza di custodia
cautelare del 23 gennaio, le indagini si concentrano sulla
presunta località di ‘ndrangheta di Aosta, con al vertice Marco
Di Donato, aostano di 50 anni, e di cui farebbero parte, tra gli
altri, il consigliere comunale sospeso Nicola Prettico e il
ristoratore cinquantenne Antonio Raso, di Aosta. Marco Sorbara,
consigliere regionale sospeso, e Monica Carcea, ex assessore
comunale a Saint-Pierre. Erano finiti in carcere – e poi ai
domiciliari – con l’ipotesi di concorso esterno in associazione
mafiosa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi