Cocaina nel bagaglio di bambina, arresti – Cronaca


(ANSA) – MILANO, 18 GIU – Trafficanti di droga peruviani
senza scrupoli non hanno esitato a usare il bagaglio di una
bambina di undici anni che viaggiava come minore non
accompagnata per nascondere oltre due chili di cocaina. Ma tutta
la fase del trasporto era monitorata dalla Guardia di Finanza di
Pavia che con la collaborazione dei colleghi di Malpensa è
riuscita a sequestrare il carico introdotto dalla minorenne,
inconsapevole, come del resto era la madre a cui poi è stata
affidata.
Il particolare è emerso nel corso di un’indagine dello Scico
(Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata) che
ha portato all’esecuzione di 12 ordinanze di custodia cautelare
nei confronti degli appartenenti ad un’organizzazione criminale
dedita all’importazione di cocaina dal Perù. “È il bilancio
della seconda fase dell’operazione ‘Huarango’ – precisa la Gdf –
che ha aperto le porte del carcere per 10 peruviani – di cui 5
donne – e 2 uomini italiani, tutti pregiudicati e consentito il
sequestro di oltre venti chili di cocaina”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi