Conta dei danni al faro di Portofino – Cronaca


(ANSA) – GENOVA, 23 NOV – La mareggiata che il 29 ottobre ha
colpito il Levante ligure ha causato pesanti danni anche al faro
di Portofino (Genova), la cui lanterna si trova a ben 40 metri
sul livello del mare. Gli effetti del maltempo emergono in tutta
la loro importanza da un sopralluogo delle autorità allo storico
edificio ottocentesco, nuovamente abitato dalla scorsa primavera
– è uno dei pochi di Italia – dal guardiano Paolo Bassignani: Ci
sono finestre spezzate, muri squarciati, ringhiere divelte e
balaustre abbattute.
   
“Siamo venuti fino a qui per constatare i danni alla strada
che porta al faro e che sono stati procurati dalla violenza
delle onde. Il mare non ha risparmiato nulla – dichiara il
sindaco di Portofino Matteo Viacava -. Lo tsunami che ci ha
colpiti, perché di tsunami si tratta, ha distrutto uno dei
nostri simboli ma non preoccupatevi, in breve tempo il nostro
faro tornerà ancora più bello, affascinante e luminoso di
prima”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi