Coppa Italia, Milan-Napoli 2-0: super Piatek, rossoneri in semifinale



MILANO – Se il buongiorno si vede dal mattino il Milan può davvero sorridere e cancellare in fretta l’amara parentesi Higuain. Alla sua prima da titolare in rossonero, Krzysztof Piatek cala il suo biglietto da visita eliminando il Napoli con una doppietta da bomber vero. Due gol che lo fanno salire a quota 21 reti stagionali. In Europa meglio di lui, con 22 gol c’è solo Mbappé. Niente male. Ma se è vero che il polacco ha messo la firma sulla partita va sottolineato che la vittoria è merito di tutta la squadra che ha disputato una gara d’altissimo livello. Meritano una sottolineatura, in particolare, le prove di Paquetà e Bakayoko impeccabili nel fare schermo davanti alla difesa e di Romagnoli, Musacchio e Laxalt che hanno respinto praticamente ogni pallone che capitava dalle loro parti.

NAPOLI, PRIMA COCENTE DELUSIONE STAGIONALE – Sempre più lontano dalla Juve in campionato, il Napoli incassa la prima cocente delusione stagionale. Malgrado il fattore campo, gli azzurri salivano a Milano con tutti i favori del pronostico. Hanno, invece, deluso, disputando una gara scialba e con poche idee, sicuramente non aiutati da uno schieramento iniziale troppo prudente da parte di Ancelotti che, non solo non ha dato i suoi frutti, ma, inconsciamente, ha anche dato una carica in più agli avversari.

GATTUSO CAMBIA GLI ESTERNI, ANCELOTTI PIU’ ABBOTTONATO – Rispetto a sabato scorso, Gattuso ha deciso di rinfrescare la squadra cambiando tutti gli esterni: fuori Calabria, Rodriguez, Suso e Calhanoglu, dentro Abate, Laxalt, Castillejo e Borini. In più ha dato spazio dal 1’ a Piatek, spedendo in panchina Cutrone. Sul fronte opposto Ancelotti, privo degli acciaccati Albiol ed Hysaj, ha messo in campo una formazione più abbottonata, priva di Callejon e Mertens, spediti in panchina a far compagnia a Hamsik. Ha spostato Fabian Ruiz e Zielinski sulle fasce, ha restituito una maglia a centrocampo ad Allan, a cui ha affiancato Diawara, e ha spostato Insigne in attacco accanto a Milik. In difesa, infine, ha piazzato Maksimovic e ha preferito Ghoulam a Mario Rui sulla corsia di sinistra.

PIATEK, MICIDIALE UNO DUE IN 17’ – Per niente emozionato, Piatek si è immediatamente preso il palcoscenico. Ha fatto le prove generali con un destro al volo dal limite largo di non molto su sponda di Kessié e alla seconda occasione, al 10’, è andato a bersaglio: è scattato alla perfezione su un lancio dalle retrovie di Laxalt, ha bruciato sul tempo un incerto Maksimovic e con un destro radente in diagonale da sinistra ha freddato Meret. Il Napoli ha affidato a Insigne la propria replica ma il piccolo attaccante azzurro non è riuscito a sfruttare due buone occasione da 10 mt calciando sempre addosso a Donnarumma. Il Milan ha ringraziato e al 27’ ha raddoppiato in maniera simile: Piatek stavolta ha addomesticato di petto al limite un lancio di Paquetà, è entrato in area sulla sinistra, ha tolto il tempo a Koulibaly con un bel dribbling a rientrare e con un forte destro ha battuto nuovamente sul palo lungo Meret.

OUNAS NON BASTA A RISVEGLIARE IL NAPOLI – Il Napoli si è riversato a testa bassa nella metà campo avversaria ma ha continuato ad attaccare in maniera scolastica senza riuscire a sorprendere i centrali rossoneri con i tentativi dalle fasce, tra l’altro spesso imprecisi, di Malcuit, Ruiz e Ghoulam. Ancelotti ha provato a cambiare qualcosa in avvio di ripresa passando al 4-3-3 con l’innesto di Ounas al posto di un frastornato Allan ma al di là di un pizzico di vivacità in più il Napoli non è andato. La migliore occasione per ridurre le distanze è capitata su palla inattiva sugli sviluppi di un angolo: Milik da terra da due passi ha calciato addosso a Romagnoli e Insigne dal limite ha spedito alta la respinta.

ENTRA MERTENS, IL RISULTATO NON CAMBIA – Ancelotti ha deciso allora di tornare al 4-4-2 inserendo Mertens al posto di Diawara ma il Napoli ha continuato a girare a vuoto. Il lungo giropalla non ha dato i suoi frutti: l’unico intervento significativo nella ripresa Donnarumma l’ha dovuto compiere per respingere un sinistro da lontano da Ounas. Con Callejon gettato disperatamente nella mischia all’86’ a fare il terzino sinistro, il Napoli paradossalmente ha sfiorato il gol solo un secondo prima del fischio finale con un destro da lontano di Zielinski che ha sibilato il palo. Troppo poco per passare il turno. In semifinale va il Milan che ora attende la vincente del match tra Inter e Lazio.

ALTRI CORI DISCRIMINATORI CONTRO I NAPOLETANI – A margine della sfida da segnalare i soliti, vergognosi cori di discriminazione territoriale da parte dei tifosi rossoneri ai napoletani. Cori reiterati in più occasioni, sia nel primo che nel secondo tempo, che si erano già registrati sabato sera tanto che il Milan ha rimediato oggi 15.000 euro di multa. Probabile ora che arrivi un’altra sanzione pecuniaria.

MILAN-NAPOLI  2-0 (2-0)
Milan (4-3-3): G.Donnarumma, Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt, Kessie, Bakayoko, Paquetá (40’st Rodriguez), Castillejo, Piatek (33’st Cutrone), Borini (15’st Calhanoglu). (90 A.Donnarumma, 35 Plizzari, 2 Calabria, 12 Conti, 16 Bertolacci, 4 Mauri, 18 Montolivo, 8 Suso, 96 Tsadjout). All.: Gattuso.
Napoli (4-4-2): Meret, Malcuit (40’st Callejon), Koulibaly, Maksimovic, Ghoulam, Fabian Ruiz, Allan (1’st Ounas), Diawara (13’st Mertens), Zielinski, Insigne, Milik. (25 Ospina, 27 Karnezis, 13 Luperto, 6 Mario Rui, 17 Hamsik, 18 Gaetano). All.: Ancelotti.
Arbitro: Giacomelli di Trieste 6.
Reti: nel pt, 11′ e 27′ Piatek.
Angoli: 7 a 1 per il Milan.
Recupero: 1′ e 4′.
Ammoniti: Malcuit, Milik, Koulibaly per gioco falloso.
Spettatori: 22.289, per un incasso di 554.958,40 euro.


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi