Crimi, legge quadro norme post sisma – Cronaca


(ANSA) – ANCONA, 28 FEB – Una “legge quadro che possa avere
all’interno le regole che devono essere messe in campo ogni
qualvolta succede un evento sismico”. Del “progetto” da portare
avanti “non nell’immediato ma nell’anno” ha parlato ad Ancona il
sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle
aree sismiche Vito Crimi. Nella normativa, ha spiegato,
dovrebbero essere “classificati gli eventi sismici per loro
natura” in modo tale che da questa classificazione “conseguano
tutte le attività: di ricostruzione prime case, seconde case,
percentuali di contribuzione, chi sono i soggetti attuatori, se
deve esserci una contabilità speciale o non è necessaria ecc.
   
Tutto misurato con l’entità dei danni”. Insomma l’obiettivo è
“che ci sia un codice: in modo che, dal giorno dopo, tutti:
imprese, cittadini professionisti, istituzioni, sappiano quali
sono le norme che saranno applicate su quella ricostruzione”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi