Da Zeno a Guidi-Ingrassia a Sala Umberto – Teatro


(ANSA) – ROMA, 16 MAG – Gli omaggi a due immense figure
della cultura italiana come Dario Fo e Giorgio Gaber. Gli
intrecci tra palcoscenico e cinema e, immancabili, le risate
della commedia. Riparte così la nuova stagione della Sala
Umberto, la 18/a guidata da Alessandro Longobardi (che festeggia
un “+20% di pubblico”), al via il 26/9 con un divo come Giuseppe
Zeno in Non si uccidono così anche i cavalli? dal romanzo di
Horace McCoy (da cui fu tratto il film di Sydney Pollack) e che
corre fino a fine maggio con la reunion di Gianluca Guidi e
Giampiero Ingrassia in Maurizio IV. Un Pirandello Pulp di
Edoardo Erba.
In tutto, 14 titoli più le Incursioni musicali, tra i quali
Filippo Dini e Arianna Scommegna in Misery; Sherlock Holmes e i
delitti di Jack lo Squartatore con Giorgio Lupano, Francesco
Bonomo e Rocio Munoz Morales; Carlo Buccirosso per un mese a
Natale; Tartassati dalle tasse per Biagio Izzo; il trio al
femminile Andreozzi-Cucinotta-Belvedere in Figlie di E.V.A; e la
scoperta della stagione, Giovanni Scifoni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi