Disperso a Jesolo dopo tuffo dal pedalò – Cronaca


Sono proseguite tutto il pomeriggio, con l’aiuto degli elicotteri, ma non hanno finora dato esito le ricerche in mare a Jesolo di un giovane 23nne scomparso dopo essersi tuffato da un pedalò, sul quale si trovava con il fratello e tre amici.  Il gruppo si trovava a non più di 200 metri dalla spiaggia.  Nonostante il mare fosse del tutto calmo, il giovane dopo essere finito in acque è parso subito in difficoltà, ed è finito sotto.  Gli amici hanno dato l’allarme. Dopo il personale di salvataggio, sul posto sono giunti i sommozzatori dei pompieri, la Guardia Costiera. Le perlustrazioni sono state condotte anche dall’alto, con elicotteri di vigili e della Guardia di Finanza, ma senza esito. Prima dell’imbrunire le ricerche sono state allargate fino a lambire la foce del Sile. Il giovane scomparso, originario del Senegal, è un operaio, e risiede con la famiglia a Ponte di Piave (Treviso).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi