Distruggono bosco, multa di 13 milioni – Cronaca


(ANSA) – MILANO, 16 APR – I carabinieri forestali hanno
presentato un conto di 13 milioni di euro a due studenti
ventenni comaschi accusati di aver provocato, lo scorso 30
dicembre, mentre cucinavano una grigliata, un incendio, che
aveva interessato un’area boschiva in Alto Lago di 1.000 ettari,
di cui 110 distrutti. I due erano nella casa del nonno di uno di
loro con amici per festeggiare la fine dell’anno sul Monte
Berlinghera. Il rogo era partito da un focolaio per produrre la
brace per il barbecue e, complice il clima secchissimo, il fuoco
si era esteso a mezza montagna e aveva raggiunto alcune case,
compreso un agriturismo dove erano morti quasi tutti gli
animali. Il pm di Como Simona De Salvo ha notificato l’avviso di
conclusione indagini per incendio colposo in concorso, mentre i
carabinieri della forestale hanno notificato ai due indagati e
al proprietario di casa, che risponde in solido, una sanzione da
13 milioni e 542mila euro. Non è escluso che arrivino altre
richieste di danni da parte di undici parti civili.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi