Dl Genova: Toti,conto granelli clessidra – Cronaca


(ANSA) – GENOVA, 15 NOV – “Da oggi sono il signore che gira
la clessidra, conto i granelli che scendono”, sul ponte Morandi
“avevo previsto un percorso di 12-15 mesi”, “credevo fossero
quelli possibili. Il Governo ha scelto un’altra via, un percorso
più tortuoso. Se lo strumento che hanno scelto funzionerà sarà
merito del Governo, se non funzionerà sicuro la responsabilità
non è a Genova”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria
Giovanni Toti dopo il via libera al Dl Genova. “E’ stato un
lavoro faticoso all’inizio e fatto in fretta. Ma il lavoro in
Parlamento è stato serio – ha detto – Il Dl Genova contiene ora
molte misure che saranno utili alla città e alla regione. Mi
auguro che lo schema dell’articolo 1 come è congeniato funzioni.
   
Io avevo altre idee, come è noto”, ha detto. “Noi collaboreremo
su tutto, abbiamo dato a Roma il miglior commissario possibile,
il sindaco Bucci. Sicuramente Bucci ha il coraggio, la grinta e
la capacità per fare bene”, ha concluso. FI si è astenuta: “Io
avrei votato a favore”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi