Donna uccisa, fratello in carcere – Cronaca


(ANSA) – CAGLIARI, 30 GIU – È stato dimesso dall’ospedale
Brotzu alle 6 di questa mattina Massimiliano Mallus, il 52enne
principale sospettato dell’omicidio della sorella, Susanna
Mallus, la donna di 55 anni uccisa con 18 coltellate all’interno
della sua abitazione in via Europa a Quartu, nell’hinterland
cagliaritano. L’uomo è stato trasferito poi nella caserma dei
Carabinieri della Compagnia di Quartu, dove gli è stato
notificato il provvedimento di fermo. Nelle prossime ore sarà
trasferito nel carcere di Uta. Il 52enne non ha rilasciato
dichiarazioni spontanee.
   
I carabinieri hanno sequestrato gli indumenti che indossava
per verificare la presenza di tracce ematiche. I militari adesso
stanno cercando di ricostruire cosa cosa abbia fatto il 52enne
dal momento del delitto, avvenuto intorno alla mezzanotte di
venerdì, fino alle 20,30 circa di sabato, orario in cui è stato
visto da un passante mentre camminava in stato confusionale in
via Belgio a Quartu, dove è stato poi preso in consegna da
medici del 118 e carabinieri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi