Dopo Vaia Arte Sella riparte con ragazzi – Cronaca


(ANSA) – BOLZANO, 29 APR – Dopo i gravi danni causati dalla
tempesta Vaia lo scorso autunno, Arte Sella, sopra Borgo
Valsugana, riparte con i ragazzi dell’Atelier dell’Errore che
hanno dato il via alla nuova stagione nel luogo simbolo, in cui
la natura diventa arte. Nella pièce teatrale, a Malga Costa, i
giovani hanno raccontato le loro opere visive, nate nel
laboratorio al servizio della Neuropsichiatria di Reggio Emilia
e Bergamo. La cornice musicale è stata di Pietro Brunello (voce
e chitarra) e Marco D’Orlando (batteria), accompagnati dal
violoncello di Mario Brunello.
   
“L’Atelier dell’errore – ha detto il maestro – è una scoperta
interiore che lascia un segno profondo: lavorare sull’errore,
non sul riparare l’errore, e fare sì che l’errore diventi la
cellula che genera un nuova linguaggio e una nuova prospettiva”.
   
Simbolo della rinascita di Arte Sella è l’opera di Kengo Kuma,
“ristrutturata lasciando i segni dei quello che è accaduto,
diventando così parte del futuro”, ha spiegato il presidente
Giacomo Bianchi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi