Eddie Vedder a Firenze, rock e emozione – Musica


(ANSA) – FIRENZE, 16 GIU – Eddie Vedder, frontman dei Pearl
Jam, è tornato sul palco del Firenze Rocks il 15 giugno, a due
anni dal concerto del 2017 che, con 55mila spettatori, aveva
infranto il record della sua carriera solista. Lo show è il
primo dei due in programma in Italia nel 2019: il 17 Vedder sarà
a Barolo.
   
Il concerto si apre con Eddie seduto al pianoforte che intona
Cross River. La voce caldissima e profonda del cantante
americano riempie la Visarno Arena e fa scendere le prime
lacrime ai fan arrivati da tutta Italia. La scenografia è
semplice, arricchita unicamente dalla presenza del Red Limo
String Quartet, quartetto d’archi olandese. Vedder saluta con un
‘buonasera amici miei’ e ribadisce il suo amore per l’Italia, il
Paese in cui ha conosciuto la moglie. Lo show prosegue con altre
cover di vere e proprie leggende: Brain Damage dei Pink Floyd,
Wildflowers di Tom Petty e Should I Stay or Should I Go dei The
Clash. Fuori programma l’omaggio a Franco Zeffirelli: per il
maestro scomparso Vedder intona Just Breathe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi