Editoria: Conte, è settore delicato – Libri


(ANSA) – ROMA, 25 MAR – “Forse abbiamo concesso qualcosa
all’enfasi ma gli stati generali dell’editoria sono un momento
importante è tutti devono dare il loro contributo. Compete al
governo esprimere un indirizzo politico ma è da anni che se ne
parla e da anni non si fa nulla. È un settore delicato per la
democrazia. Sarà un percorso complesso ma incluso. Sarete
chiamati a esprimere proposte speriamo innovative”. Lo ha detto
il presidente del consiglio Giuseppe Conte aprendo gli Stati
generali dell’editoria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi