Entrò in base militare, a processo – Cronaca


(ANSA) – CAGLIARI, 21 MAG – “Dirò al giudice che rinuncio
alla prescrizione”. Si è presentato questa mattina in Tribunale
a Cagliari l’ex deputato (prima Pdl e poi Unidos) ed ex
governatore della Sardegna, Mauro Pili, sotto processo per
essere entrato dal mare nell’area interdetta che fa parte del
poligono militare di Capo Teulada. Difeso dagli avvocati
Benedetto e Stefano Ballero, con Maurizio Scarparo, il leader di
Unidos ha annunciato – prima dell’inizio dell’udienza – di voler
chiedere al giudice Giampiero Sanna di andare avanti con il
procedimento. Nel frattempo fuori dal Palazzo di Giustizia di
Cagliari si è riunito un presidio di solidarietà di Sardinia
Natzione Indipendentzia nei confronti dell’ex parlamentare che
da tempo ha avviato una battaglia politica contro le servitù
militari presenti in Sardegna.
   
Secondo l’accusa Mauro Pili, il 3 agosto 2014, si era
introdotto all’interno dei confini marittimi del Poligono
Militare Addestrativo di Capo Teulada entrando dallo specchio
d’acqua davanti alla base militare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi