Ex-Otago, dai baretti ai palazzetti – Musica


(ANSA) – ROMA, 20 GEN – “Siamo quelli che dai baretti sono
passati ai palazzetti, ma non cambiamo. Rimaniamo fedeli al
nostro modo di stare nella musica”. E il gruppo genovese degli
Ex-Otago promette di non cambiare neppure al Festival di
Sanremo, dove parteciperanno – per la loro prima volta – con il
brano “Solo una canzone”, una ballad che racconta un amore
“adulto” che deve fare i conti con il tempo che passa e che
smorza le passioni iniziali.
“Il festival non fa paura, fa paurissima – dicono i ragazzi
della band -, ma è snob non andare. Cercheremo di vivere il
palco dell’Ariston come fosse quello di un club”. “Solo una
canzone” farà parte del nuovo album degli otaghi (come
scherzosamente si chiamano tra loro), Corochinato, in uscita l’8
febbraio (Garrincha Dischi/Inri, distribuzione Polydor/Universal
Music). “Il Corochinato è un aperitivo tipico genovese da più di
100 anni, una miscela di vino bianco, erbe e spezie. E’
l’aperitivo del bar sotto casa, delle persone comuni ed è il
nostro modo per raccontarci”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:








https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi