F1, Gp Messico: nelle seconde libere ancora dominio Red Bull



ROMA – Primo giorno di prove libere del gp del Messico all’insegna della Red Bull. Max Verstappen è stato infatti il più veloce anche nella seconda tornata in 1:16.720, nonostante nel finale si sia dovuto fermare per un problema forse idraulico alla monoposto. Subito alle spalle del giovane pilota il compagno di scuderia Daniel Ricciardo (1:16.873), seguito dalla Renault di Carlo Sainz (1:17.953) e dalla Ferrari di Sebastian Vettel, che ha chiuso al quarto posto (1:17.954). Più indietro Raikkonen: ottavo. Settimo tempo per la Mercedes di Lewis Hamilton (1:18.100).

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi